Home Page

Il tumore al pancreas fa un po' meno paura

Il tumora fa meno paura

L'importanza della diagnosi

Al Sant'Orsola di Bologna un incontro tra medici e pazienti organizzato da quattro associazioni che operano accanto alle famiglie

FACCIAMO LUCE sul tumore al pancreas

Facciamo Luce sul tumore al pancreas

Ogni giorno, oltre 1000 persone nel mondo si ammalano di tumore al pancreas e si stima che 985 di loro moriranno per questa patologia. Recenti studi hanno evidenziato che il cancro al pancreas, che ogni anno in Italia colpisce oltre
13.000 persone, diventerà entro il 2020 la seconda causa di morte per tumore.
Purtroppo il tumore del pancreas in fase precoce non dà segni particolari e anche quando sono presenti sintomi, si tratta di disturbi piuttosto vaghi, frequentemente interpretati in modo errato sia dai pazienti sia dai medici. La
mortalità per questo tipo di patologia a 5 anni dalla diagnosi si avvicina al 99%, facendo sì che il cancro al pancreas goda del triste primato di tasso di mortalità più elevato tra tutti i tumori.
Novembre è il mese dedicato alla consapevolezza del tumore al pancreas. In tutto il mondo si svolgeranno iniziative il cui scopo è divulgare informazioni su questo tumore ancora oggi così poco conosciuto eppure così aggressivo.
Prendendo esempio da quanto accade nel mondo, l'Associazione Nastro Viola, ente no-profit impegnata nella lotta al tumore al pancreas, in collaborazione con Oltre La Ricerca, Fondazione Nadia Valsecchi, Progetto My Everest e
Tumorepancreas.com, propone per il terzo anno consecutivo la campagna di sensibilizzazione "Facciamo luce sul tumore al pancreas".

Dicono di noi....

L'Esperienza di Oltre la Ricerva
L'esperienza di "Oltre la Ricerca"

Perchè è importante educare i medici di famiglia a riconoscere i primi sintomi del tumore al pancreas.